asparago

Asparagus officinalis L.
Specie dioica che porta cioè fiori maschili e femminili su piante diverse: i frutti sono piccole bacche rosse contenenti semi neri. La pianta è dotata di rizomi che crescono sotto terra formando un reticolo; da essi si dipartono la parte epigea e commestibile della pianta. Le foglie di questa pianta sono minute e riunite in fascetti di 3-6. Diversamente da molte verdure, dove i germogli più piccoli e fini sono anche più teneri, gli steli più grossi dell’asparago hanno una maggiore polpa risultando quindi più teneri.
Asparagi
Gli asparagi vantano ottime proprietà nutrizionali (fibre, vitamine e sali minerali); contengono una bassa quantità di grassi (non contiene colesterolo).
L’asparago contiene in grandi quantità asparagina (amminoacido utilizzato nella sintesi proteica), acido folico, vitamina A e B, manganese, fosforo, calcio , potassio, magnesio e basse quantità di sodio.
Le calorie apportate sono : 25 Kcal/100g.